Partecipazione politica ed educazione civica

Affinché possano presentare le loro richieste e i loro problemi nei processi decisionali ed essere quindi sentiti e presi in considerazione dagli adulti, i bambini e i giovani devono conoscere e capire i loro diritti di partecipazione. Devono essere in grado di far vivere e valere questi diritti.

La partecipazione è stata da sempre un tema fondamentale per la CFIG. Per la legislatura 2020–2023, la Commissione si concentra sulla partecipazione politica e sull’educazione civica.

  • La partecipazione politica non si limita alla partecipazione a votazioni ed elezioni. I bambini e i giovani partecipano alla politica e alla vita sociale nei modi più diversi e a svariati livelli. Oltre a forme consolidate come i parlamenti dei giovani, vi sono sempre nuove forme di partecipazione. Cambiamenti come la digitalizzazione possono creare nuove opportunità di partecipazione non convenzionali. La CFIG intende non solo chiedere ai giovani cosa li spinge ad impegnarsi e in quali forme, ma anche capire i motivi per cui essi non si impegnano o non partecipano.
  • La Commissione elaborerà un documento di posizione sull’educazione civica e parteciperà attivamente ai processi in corso in questo settore.